Prendi nota

Carnevale di Venezia 2024: venerdì ricco di appuntamenti, tra arte di strada e parate in occasione del Capodanno cinese

“Ad Oriente. Il mirabolante viaggio di Marco Polo”, che quest’anno celebra i 700 anni dalla morte del grande mercante e viaggiatore veneziano, si prepara a un venerdì ricco di appuntamenti. A Mestre, alle 15.00 da Piazzale Donatori di Sangue, in occasione del Capodanno cinese partirà una tradizionale sfilata con la danza del drago e del leone che attraverserà il centro, passando per via Rosa, Largo Divisione Julia, e Via Poerio, terminando al palco allestito in Piazza Ferretto, per il gran finale. In caso di maltempo, la sfilata si sposterà nel chiostro al coperto del Museo M9 – Museo del ’900.

Continuano le sfilate delle Maschere più belle a San Marco e in Piazza Ferretto e gli spettacoli diffusi nel cuore di Mestre, in laguna e nelle municipalità con il Venice Carnival Street Show, capace di incantare un pubblico di tutte le età. A Venezia, dalle 14.30 alle 18.30, in Campo Santa Margherita trampolieri, fuoco e clown; in Campo San Giacomo dall’Orio equilibristi e maghi; a Esedra Castello fachiri e giocolieri; in Campo San Geremia e in Campo Santa Maria Formosa musica dalle terre del milione e clown; in Campo San Cassiano teatro comico e magia.

In Piazza Ferretto dalle 15.30 alle 18.30 clown, teatro di figura e circo mentre in tutte le vie del centro spettacoli itineranti. A Marghera, in Piazza Mercato dalle 16.00 spettacoli di acrobazia e teatro di figura.

L’arte della Commedia, curata dalla Compagnia Pantakin, salirà sul palco di Piazza San Marco alle 14.00 e alle 16.00 con “La rivalsa delle streghe” e alle 15.00 con “Quando Katai l’amore in Katai”, mentre in Campo Santo Stefano alle 11.00 e alle 14.30 andrà in scena “Pulcinella racconta Romeo & Giulietta”, alle 12.30 e alle 15.30 “Hellequin”.

Alle 15.00, a Palazzo Morosini, torna la terza edizione di “Fritole e fritoleri”. Nella sede dell’Istituto Alberghiero Barbarigo – in collaborazione con Veneziaeventi, Fabio Busetto e l’I.I.S. Marco Polo – Liceo Artistico – sezione Musicale – gli studenti del Barbarigo presenteranno una frittella dedicata al grande viaggiatore Marco Polo e alla Pace. I ragazzi del liceo Musicale suoneranno le melodie per ricreare luoghi e suggestioni della Via della Seta. Seguirà come ogni anno una ricetta dei gelatai del Veneto, un gelato Persiano dedicato a Marco Polo.

Prosegue anche il Water Show “Terra Incognita” all’Arsenale, un racconto immaginifico – con la direzione artistica di Massimo Checchetto, ideazione e regia di Enrica Crivellaro – che emerge dalle acque della Darsena Grande, liberamente ispirato a “Il Milione” di Marco Polo e narrato in chiave fantastica attraverso i diversi linguaggi creativi dell’arte che, come il viaggio di Marco, non conosce confini. Due spettacoli al giorno, alle 18.30 e alle 21.00.

Articoli correlati

Back to top button