Venezia

Cattivi soggetti/Sfilza di reati: rimpatriati due albanesi

Nei giorni scorsi sono stati rimpatriati dalla Polizia di Stato di Venezia, grazie all’operato dell’Ufficio Immigrazione della Questura, due stranieri, entrambi gravati da numerosi precedenti penali.

I decreti di espulsione sono stati emessi in relazione ai curricula criminali dei due soggetti.
Il primo, sebbene in Italia da diversi anni, si è reso responsabile dei reati di rissa e maltrattamenti in famiglia e da ultimo è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
Condizioni che hanno portato al rifiuto del permesso di soggiorno e alla successiva espulsione.

L’altro soggetto, entrato in Italia nel 2015 da minorenne, raggiunta la maggiore età non ha mai regolarizzato la propria posizione sul territorio nazionale ed ha collezionato numerosi precedenti penali e di polizia per spaccio di stupefacenti e reati contro il patrimonio, per i quali è stato più volte arrestato.
La condotta criminosa dello straniero non è venuta meno nonostante l’applicazione della misura di prevenzione dell’avviso orale emessa dal Questore di Venezia.

L’espulsione dei due stranieri è stata eseguita ieri dagli uomini della terza sezione-espulsioni, mediante accompagnamento coattivo all’aeroporto di Venezia, dove sono stati imbarcati su un volo con destinazione Tirana, Albania.

Articoli correlati

Back to top button