Prendi notaTreviso

CIVIS acquisisce a titolo definitivo lo storico Istituto di Vigilanza Carniel di Oderzo

Nella mattinata di ieri, CIVIS S.p.A. – con sede legale in Milano, via Piero della Francesca 45 – ha ufficialmente realizzato la fusione per incorporazione della società Vigilanza Carniel Srl, con sede legale in Oderzo, via Padova 12.
Nello scorso novembre, la società leader in Italia nel settore della sicurezza privata, aveva già acquisito a titolo definitivo il 100% delle quote dello storico Istituto trevigiano.

“CIVIS, già presente da oltre 20 anni a Treviso – commenta Sauro Marcantoni, Amministratore Delegato di CIVIS S.p.A. per le province di Treviso e Belluno – con questa acquisizione dà seguito agli obiettivi di ottimizzazione della qualità dei servizi fino ad oggi erogati da Vigilanza Carniel Srl e di sviluppo del già ampio bacino d’utenza, mediante una maggiore penetrazione nel territorio”.

L’acquisizione si inserisce in un piano di sviluppo aziendale che prevede una maggior capillarità nelle zone in cui CIVIS è già presente.
L’obiettivo che l’azienda si pone con questa particolare acquisizione è quella di migliorare la qualità dei servizi erogati, ottimizzare le risorse in modo da poter garantire gli elevati standard qualitativi che CIVIS offre da sempre.
L’erogazione dei servizi in quella che oggi è a tutti gli effetti una nuova sede CIVIS a Treviso, avverrà attraverso la stessa organizzazione di personale e mezzi fino ad ora impiegati, arricchita da ulteriori risorse del Gruppo che – grazie ad un know-how consolidato – ne condivideranno i valori.

Infatti, le 36 persone impiegate presso l’Istituto di Vigilanza Carniel, continueranno a far parte del personale CIVIS come guardie giurate (24) e addetti ai servizi fiduciari (11).
Al capitale umano, si aggiunge una Centrale Operativa di Classe C.

“Con tale acquisizione CIVIS S.p.A. consolida la propria leadership in Veneto – prosegue Francesca Zané, Presidente di Gruppo CIVIS – L’acquisizione determinerà una sinergia tra due solide realtà aziendali con l’obiettivo di ottimizzare e incrementare la qualità dei servizi di vigilanza privata, piantonamento fisso, ispezioni, allarmi, videosorveglianza e servizi fiduciari da rendersi in tutta la provincia trevigiana.”

Articoli correlati

Back to top button