Veneto

Elisoccorso di Trento interviene sulle Dolomiti bellunesi in aiuto di due scialpinisti

Ancora due scialpinisti soccorsi dall’elisoccorso di Trento sulle montagne bellunesi.
Pochi minuti prima delle 10 la Centrale del Suem è stata attivata per uno scialpinista che aveva riportato un sospetto trauma alla gamba, sciando sul Cadin della Neve, nei Cadini di Misurina.
Individuato il luogo dall’incidente, l’elicottero di Trento ha recuperato il 37enne di Auronzo di Cadore e lo ha trasportato all’ospedale di Cortina.

Successivamente l’eliambulanza trentina è volata in Valle di Zoldo, a seguito dell’allertamento, verso le 11.25, per una scialpinista colta da malore nella zona del sentiero 584 tra Casera della Grava e Spiz Zuel.
La 55enne di Belluno è stata quindi accompagnata all’ospedale di Agordo per le valutazioni del caso.

Articoli correlati

Back to top button