Treviso

Finto incaricato di Piave Servizi si aggira per Vittorio Veneto: gestore idrico mette in guardia l’utenza

È giovane e veste un capellino. Questo l’identikit fornito a Piave Servizi da un utente residente in via Duca d’Aosta, a Vittorio Veneto, segnalando la presenza di un sedicente operatore del gestore idrico in azione porta a porta in questi giorni nel vittoriese.
“Non è un nostro incaricato”, mette in guardia la società che gestisce il servizio idrico in 39 Comuni della provincia di Treviso e di Venezia.

Secondo la testimonianza, il ragazzo suonerebbe il campanello, chiedendo di entrare per verificare la qualità dell’acqua, a suo dire “non buona”.
Una volta entrato nell’abitazione, il finto incaricato si farebbe aprire il rubinetto, insistendo affinché la vittima assaggi l’acqua per comprovare le sue parole.
A questo punto, l’uomo fingerebbe di telefonare ai Vigili del Fuoco per segnalare il problema, chiedendo al padrone di casa di recuperare tutto l’oro affinché non venga contaminato.

Un modus operandi che potrebbe ingannare soprattutto le fasce d’utenza più deboli e indifese. oppure Invitiamo i cittadini, fanno sapere da Piave Servizi, alla massima attenzione e ad allertare le Forze dell’ordine.

Articoli correlati

Back to top button