Veneto

Generi alimentari con etichette incomprensibili/La Finanza sequestra 120 mila prodotti

Durante un controllo, i finanzieri del Comando Provinciale Padova hanno individuato un operatore economico della provincia dove hanno eseguito un sequestro amministrativo di oltre 120.000 prodotti posti in commercio con irregolarità in materia di etichettatura.

La normativa di settore impone l’obbligo, a chi vende generi agroalimentari, di fornire al consumatore
informazioni precise, chiare, facilmente leggibili e comprensibili, nella lingua italiana.

Nel dettaglio, i Baschi Verdi hanno sottoposto a sequestro prodotti alimentari e bevande che riportavano etichette in lingua straniera.
Alcuni degli alimenti rinvenuti e posti in vendita, tuttavia, recavano etichette in lingua italiana, ma con dimensione dei caratteri inferiore a quanto previsto dalla normativa di settore, in modo da non
renderle agevolmente leggibili.

Il legale rappresentante dell’attività commerciale controllata è stato segnalato all’Ufficio Territoriale
dell’Ispettorato Centrale della Tutela della Qualità e della Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari, con
sede a Susegana (TV), per le valutazioni circa l’irrogazione della sanzione amministrativa.
I generi alimentari, di cui non viene sindacata la genuinità, sono stati messi a disposizione del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Articoli correlati

Back to top button