Treviso

Intervengono i Carabinieri per sedare una lite in un appartamento, tra due 30enne marocchini

Numerose pattuglie di Carabinieri sono intervenute ieri sera, intorno alle ore 18:30, presso un appartamento situato in una palazzina di Zero Branco in via Guidini, a seguito di una violenta lite tra due 30enni marocchini.

L’alterco pare sia scaturito per un modesto debito di denaro.
I due nordafricani, in attesa di regolarizzazione, in evidente stato di alterazione psicofisica, se la sono date di santa ragione con pugni e calci.
Nella lotta, uno dei due contendenti, ha infranto la porta a vetri dell’abitazione, procurandosi delle ferite.

E’ stato perciò soccorso e portato all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso dove è stato giudicato guaribile in 30 giorni.
Solo contusioni per l’altro contendente.

Articoli correlati

Back to top button