Friuli Venezia GiuliaPrendi nota

Mezza Maratona di Palmanova: in 1700 al via, c’è anche l’azzurro Bamoussa

Cresce il cast della Mezza Maratona Città di Palmanova: domenica 26 novembre, sui tradizionali 21,097 chilometri, sarà al via anche Abdoullah Bamoussa, che un mese fa ha debuttato sulla maratona a Venezia, dove è stato il migliore degli italiani (ottavo), dopo ottimi trascorsi in pista.
Sfiderà un gruppo di africani comprendente anche il 22enne burundiano Leonce Bukuru (1h02’56” di record personale, sesto nei 3000 metri ai Mondiali under 18 del 2017) e gli esperti keniani Rodgers Maiyo (1h01’56”) e Hosea Kiplagat Chemunyan (1h07’18” tre settimane fa alla Maratonina di San Biagio proprio alle spalle di Bamoussa).
Bamoussa, Bukuru, Maiyo e Chemunyan sono andati ad arricchire un plotone di pretendenti al successo di cui facevano già parte i keniani Ishmael Chelanga Kalale, quest’anno vincitore nelle mezze maratone di Udine e Pordenone, Eric Muthoni Riungu e David Kiplagat Tum.

Nella gara femminile, riflettori puntati sulle etiopi Betselot Andualem Tadesse e Asmerawork Bekele Wolkeba. La prima, 22 anni, al debutto a Palmanova, ha recentemente abbassato il record personale a 1h11’57, ed è reduce dal quarto posto di Arezzo e dal quinto di Ravenna. La seconda (1h12’10”), bronzo a Palmanova nel 2021 e 2022, arriva dalla vittoria nella mezza maratona di San Biagio di Callalta e dall’argento conquistato a Crema il 12 novembre. A recitare da terza incomoda, un’altra iscritta dell’ultima ora, la keniana Emily Cheroben Chepkemoi, scesa a 1h15’14” a Crema. I record da battere? 1h01’12” in campo maschile e 1h11’39” a livello femminile.

PERCORSO – Il tracciato di gara, piatto e veloce, sarà lo stesso del 2022. In cerca di una maggiore scorrevolezza, il percorso della mezza maratona invertirà il senso di marcia. Dopo la partenza da Piazza Grande, gli atleti lasceranno Palmanova uscendo da Porta Aquileia e dirigendosi verso Privano. Al quinto chilometro transiteranno per la suggestiva borgata di Strassoldo, con i due castelli ottimamente conservati. Quindi arriveranno a Novacco. Il decimo chilometro sarà collocato ad Aiello del Friuli, il paese delle meridiane. Oltrepassato il cavalcavia autostradale, si arriverà a Visco e da lì si rientrerà nel territorio comunale di Palmanova, attraversando Jalmicco e Sottoselva, percorrendo un tratto della circonvallazione esterna e rientrando in città da Porta Udine. Il traguardo, come sempre, sarà in Piazza Grande.

Articoli correlati

Back to top button