Treviso

Ormai non miete più vittime la “tecnica dello specchietto”

I Carabinieri di Castelfranco Veneto hanno identificato un 20enne siracusano responsabile di un tentativo di truffa con la cosiddetta “tecnica dello specchietto”.
Aveva tentato la scenata con una 72enne avvicinata dal giovane a bordo di Fiat Punto che lamentava falsamente di aver subito la rottura dello specchietto retrovisore.
Voleva a tutti i costi farsi consegnare 100 Euro.
La pensionata non ci è cascata e ha allertato le forze di polizia che ha provocato l’immediata fuga del malfattore.

Articoli correlati

Back to top button