Veneto

Pioggia sulle Dolomiti Bellunesi: 15 gradi di differenza tra le località di pianura e i fondovalle dolomitici

Come da previsione, dopo una prima linea temporalesca che è transitata durante le prime ore del mattino, una seconda e più organizzata, ha portato una nuova instabilità atmosferica

che ha interessato le Dolomiti Bellunesi dove si sono verificate anche precipitazioni intense (vedi centralina del Faloria-Cortina).

L’assessore alla Protezione Civile del Veneto, Giampaolo Bottacin, segnala che a seguito dell’evento atmosferico a Vallada Agordina materiale detritico è finito sulla SP 15.
Il tutto è avvenuto tra Località Piaz e Andrich di Vallada.
Inoltre in destra orografica lago di Alleghe colata di materiale ha interessato la viabilità comunale.

La pioggia ha contribuito ad un forte calo delle temperature creando un vero solco tra le alte temperature raggiunte anche quest’oggi in pianura e quelle ora gradevoli in montagna. (vedi isoterme delle 18:00)

Il fronte temporalesco nel suo spostamento verso est è scivolato leggermente verso sud est andando a coinvolgere le prealpi friulane con piogge sulla pedemontana udinese e pedemontana pordenonese orientale.
La pioggia sarà un fondamentale aiuto per le forze attualmente impiegate per spegnere l’incendio che sta interessando la Val Resia.

Articoli correlati

Back to top button