Veneto

Sabato 16 aprile, uffici postali del Veneto in sciopero

Sabato 16 aprile 2022 è sciopero in tutti gli uffici postali del Veneto.
La SLC-CGIL Veneto, l’organizzazione sindacale di categoria, ha aperto uno stato di agitazione per tutta la rete di uffici postali del Veneto.

Il sindacato denuncia come da tempo la carenza di personale è diventata insostenibile.
Sempre più spesso, infatti, si verificano spostamenti di personale fra uffici, anche durante la stessa giornata, per coprire le necessità di organico.
A questo si aggiungono le difficoltà operative riscontrate con gli applicativi informatici lenti che aumentano i tempi di svolgimento delle operazioni.
Non avendo ricevuto risposte concrete dall’azienda la SLC-CGIL Veneto ha proclamato uno sciopero per sabato 16 aprile 2022.

Questo sciopero è una forma di protesta dei lavoratori postali finalizzata a ottenere condizioni di lavoro migliori, ma è anche uno sciopero a favore di tutti i cittadini che entrano negli uffici postali in veste di utenti.
Gli impatti negativi sulla qualità del servizio, infatti, sono una naturale conseguenza delle condizioni di lavoro difficili.

Basti pensare agli uffici chiusi a giorni alterni nonostante la fine dello stato di emergenza, alle lunghe code agli sportelli, ai tempi di attesa elevati, alle difficoltà della clientela più anziana che non riuscendo sempre a usare gli strumenti tecnologici per prenotare il turno è costretta a subire le lunghe code.

Gli uffici postali in tanti comuni svolgono ancora un ruolo sociale, il rischio è di deteriorare il rapporto con la cittadinanza e di sottrarre un importante punto di riferimento.

Articoli correlati

Back to top button