Venezia

San Donà/Polizia Locale chiude hamburgeria in centro

Gli agenti della Polizia Locale di San Donà di Piave hanno eseguito ieri una chiusura di un’attività di preparazione e vendita di hamburger e ‘bubble tea’ in pieno centro città che, seppur ampiamente pubblicizzata, risultava essere ancora abusiva, la proprietà non aveva mai presentato una certificazione di inizio attività.

Al titolare è stata contestata, oltre all’immediata chiusura, anche una sanzione di 5mila euro in violazione della legge regionale sulla somministrazione di alimenti e bevande.
Il trasgressore si è giustificato asserendo di non essere stato in grado di presentare i documenti necessari e di essere in grave difficoltà economica.
Dopo l’attività di acconciatura, questa è la seconda attività abusiva chiusa nel giro di poche settimane perché completamente irregolare.

Articoli correlati

Back to top button