Veneto

Maltempo in Veneto: caduti 160mm di pioggia in metà giornata nell’alto vicentino. Più di 30 interventi VVF tra veronese, vicentino e trevigiano

Dalla mezzanotte, torna a piovere insistentemente sulla fascia pedemontana e Prealpi, tra le province di Verona, Vicenza, Treviso.

Come si può notare dall’immagine tratta dall’Arpav con le isoiete che delimitano le zone con maggiore piovosita, alle ore 12, le centraline hanno rilevato 160mm a Castana (VI), 155mm a Passo Xomo e 145 nelle Valli del Pasubio (vedi sotto).

Sono più di trenta gli interventi già effettuati dai vigili del fuoco per allagamenti e danni d’acqua causati per il maltempo che sta interessando tutta la regione dal pomeriggio di lunedì.
Le zone più interessate dalla nuova perturbazione sono le province di Verona, Vicenza e Treviso.
La situazione più critica in località Peri nel comune di Dolcè (VR) per l’esondazione del torrente Ri.
I vigili del fuoco stanno intervenendo con squadre di Bardolino e Verona con personale soccorritore fluviale alluvionale.

Nella provincia di Treviso segnalate piccole tracimazioni a Villa D’Asolo che stanno invadendo le strade, a Castelfranco Veneto al lavoro la protezione civile sul torrente Avenale per il travaso di acqua in un altro canale, mentre le idrovore dei vigili del fuoco sono state dislocate ad Asolo.

Nel vicentino nel comune di Brendola i vigili del fuoco sono intervenuti per un sopralluogo per un masso franato dalla collina e appoggiatosi sul muro perimetrale di un’abitazione, creando un varco di circa 50 centimetri.
Allagamenti nei comuni di Marostica, Molvena e Bassano del Grappa.

Articoli correlati

Back to top button