Venezia

Mira: tenta il suicidio, salvato dall’intervento dei Carabinieri.

Erano le 10:00 circa di stamattina quando la Centrale Operativa dei Carabinieri di Venezia ha ricevuto la segnalazione che presso il parcheggio della stazione ferroviaria “Porta Ovest” sita in località Oriago di Mira, un uomo di circa 50 anni si era chiuso nel proprio veicolo, al cui interno aveva posizionato una bombola del gas e una tanica di benzina, che minacciava di far esplodere.

I Carabinieri giunti sul posto, assieme ad una squadra dei VVFF di Mestre e al personale sanitario 118, hanno immediatamente sgomberato l’area e la vicina linea ferroviaria è stata temporaneamente interrotta.
Sono stati fatti intervenire anche una Squadra Operativa del 4° Battaglione CC Mestre ed un militare negoziatore che, in stretta collaborazione con i carabinieri della locale Tenenza, sono riusciti a convincere l’uomo a scendere dal veicolo, affidandolo poi alle cure dei sanitari per il necessario supporto psicologico.

Il gesto anticonservativo è conseguenza di un disagio dell’uomo, riconducibile a vicende personali.

Articoli correlati

Back to top button