Pordenone

Maratonina di Brugnera, Bamoussa profeta in patria

Torna a parlare italiano la Maratonina Comune di Brugnera-Alto Livenza.
Gli organizzatori dell’Atl.Brugnera Friulintagli non potevano sperare in una domenica più felice considerando che l’atleta più prestigioso, Abdoullah Bamoussa olimpico a Rio nel 2016, ha colto il successo atteso da tempo, quello nella mezza maratona di casa.
Bamoussa ha confermato di vivere a 37 anni una seconda giovinezza, dominando la gara in 1h07’28” staccando di 42” l’accreditato sloveno Rok Puhar (Ad Kronos). Il grande favorito della corsa, il kenyano Gilbert Masai, si è dovuto ritirare.

In campo femminile non è sfuggito il successo alla kenyana Salina Jebet, al terzo successo sui 21,097 km in tre domeniche dopo quelli di Carrara e Treviglio, ma ha dovuto lottare fino alla fine contro la slovena Spela Gonza (Atletsko Drudtvo Stajerska) staccata di appena 10”.

Quasi 450 gli arrivati fra le due gare a dimostrazione del grande successo che sempre la manifestazione friulana riscuote.

Articoli correlati

Back to top button