Venezia

Arresto tunisino con 1,2 kg di hashish: riforniva la piazza di Venezia

I Carabinieri di Venezia hanno tratto in arresto un 29enne tunisino per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

I militari hanno eseguito due perquisizioni in contro storico lagunare in uso al 29enne,
all’interno delle quali hanno ritrovato circa 6 mila euro in contanti, 1,2 kg di hashish, 30 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento delle dosi.

Denunciati, per il concorso nella detenzione dello stupefacente, la moglie una 33enne di origini russe ed il fratello 19 enne, che vivevano sotto lo stesso tetto dell’arrestato, che ora si ritrova rinchiuso in carcere.

Articoli correlati

Back to top button