Spettacoli

Un intero anno di progetti cinematografici per Revine Lago: in calendario oltre 100 eventi

Allestire un palcoscenico dinamico per oltre 100 eventi interamente calato nel contesto territoriale. Attrarre talenti nazionali e internazionali e coinvolgere la popolazione a tutti i livelli, dai bambini agli anziani, dalle associazioni ai commercianti, valorizzando la comunità locale in una prospettiva internazionale: con questi ideali nasce il progetto “Revine Lago 2024: Capitale Europea del Cinema Indipendente”, anticipato durante la chiusura dell’edizione 2023 del Lago Film Fest.

Dall’intreccio delle consolidate esperienze di Piattaforma Lago – il collettivo di ricerca, produzione e divulgazione di eventi artistici, tra cui Lago Film Fest, il Premio Rodolfo Sonego e il Formentera Film Festival – e Pro Loco di Revine Lago Aps prende forma “Revine Lago 2024 – Capitale Europea del Cinema Indipendente”. Il progetto, non una semplice estensione o una celebrazione di Lago Film Fest, prossimo a compiere i suoi primi vent’anni, si sostanzia in un anno di eventi culturali – un centinaio tra festival, rassegne, proiezioni, progetti formativi, residenze artistiche ed eventi di networking professionale – che, oltre a sostenere il cinema indipendente europeo, fungano da elemento di crescita culturale, economica e turistica per la comunità locale.

Revine Lago 2024” proporrà nell’arco dell’anno oltre un centinaio di appuntamenti, consultabili sul sito ufficiale revinelago2024.eu e suddivisi in categorie chiave. I festival e le rassegne accenderanno i riflettori sulle produzioni indipendenti dando voce a storie innovative e vibranti da ogni angolo d’Europa. In particolare, saranno quattro le rassegne che si alterneranno in questi mesi di progettualità: la 20esima edizione di “Lago Film Fest”, l’inedito “Luci su Revine”, il “Festival di Primavera” e il primo “Festival Itinerante di Cinema Sordo FECS”.

Workshop, corsi e progetti formativi coinvolgeranno tutte le fasce d’età fornendo le chiavi per esplorare il mondo dell’immagine in movimento. Un esempio saranno i laboratori dedicati alla danza contemporanea e alla composizione delle colonne sonore per il cinema. Non mancheranno gli attesi e riconosciuti eventi di networking professionale rivolti agli addetti ai lavori per creare un terreno fertile a connessioni, collaborazioni e scambi di idee. In ultimo, troveranno la loro casa nella pittoresca Revine Lago le residenze artistiche per registi, sceneggiatori, musicisti e artisti di ogni genere: un’opportunità di scambio culturale aperto e arricchente, e l’espressione di una comunità locale affezionata e accogliente. Inoltre, la Lago Film Residency ha già ricevuto oltre 140 candidature e tre saranno i registi che già dal 15 aprile al 12 maggio approderanno a Revine Lago per lavorare al loro prossimo film.

Innovativa ed evocativa la campagna di comunicazione fotografica firmata @retrobizzarro, un artista visivo che mescola intelligenza artificiale ed estetica vintage.

Articoli correlati

Back to top button