Veneto

Altro che estate: prossima settimana torna la neve a 1800 metri sulle Dolomiti venete e friulane

Come abbiamo già annunciato, tra domani e lunedì le regioni settentrionali e parzialmente quelle centrali vedranno l’arrivo di correnti umide oceaniche che andranno a scalfire l’azione dell’anticiclone subtropicale sahariano.
Sono annunciati temporali particolarmente intensi ed è opportuno seguire tutte le prescrizioni della protezione civile regionale.

Ma quello che sicuramente desterà ancora una volta malumori per gli operatori del settore turistico è il nuovo cavo d’onda atlantico atteso a metà della prossima settimana.
Un nuovo flusso atlantico porterà ulteriore instabilità atmosferica tra mercoledì e giovedì sul Centro-Nord.

In particolare, gli esperti si spingono ad annunciare il ritorno addirittura della neve su Trentino, Veneto e Friuli sopra i 1.800 metri. A livello termico i valori sulle regioni citate, scenderanno fino a 2-3 °C sotto la media del periodo con punte di 4-5 °C sotto la media nelle zone alpine e prealpine del Nord-Est.

Articoli correlati

Back to top button