Treviso

Da gennaio al via i cantieri per realizzare il polo culturale e start-up all’ex Caserma Salsa a Treviso

Partiranno entro metà gennaio 2024 i lavori di rigenerazione urbana della Caserma Salsa per la realizzazione del nuovo hub per giovani e imprese.
L’intervento riguarderà la ristrutturazione di un volume esistente della caserma un tempo utilizzato per officina e ricovero mezzi che ospiterà spazi innovativi orientati a giovani, cultura, start-up e ricerca.
È prevista la costruzione di un edificio che fungerà da “contenitore” per spazi ricreativi e di interazione sociale, oltre ad un polo culturale, dotato di quattro aule studio e due sale di dimensione minore.

«Date le condizioni di degrado in cui versa l’attuale fabbricato e per garantire il corretto comfort e sicurezza dei fruitori, si è scelto di proseguire verso una demolizione con successiva ricostruzione», spiega l’assessore alle Opere Pubbliche Sandro Zampese.

L’impianto vuole rispondere all’esigenza di accogliere nuovi spazi culturali di lavoro e di studio piacevoli e confortevoli per i futuri utenti, con ambienti di studio moderni che invitano a momenti di condivisione sociale e culturale.
Il miglioramento del contesto urbano verrà garantito attraverso l’arretramento di 3,45 metri della facciata sud rispetto alla struttura dell’edificio creando così un’area coperta prospiciente la viabilità ciclopedonale esistente.
L’edificio sarà attraversabile in due porzioni al fine di permettere l’accesso alla zona parco divenendo così il portale d’ingresso al nuovo bosco urbano dell’ex Caserma Salsa.

L’importo dei lavori, che dureranno circa 280 giorni, è di 3,4 milioni finanziati dal PNRR.

Articoli correlati

Back to top button