CuriositàVenezia

Gabriella Botter conquista San Donà con “Fornaria”

San Donà di Piave, un luogo intriso di storie commerciali e scambi millenari, accoglie Gabriella Botter e il suo affascinante FORNARIA.
Un concept store che occupa la sede di un vecchio panificio, in seguito trasformato in rivendita di vernici, punta a valorizzare le eccellenze del territorio.
Con sensibilità e intuito l’imprenditrice Gabriella Botter ha dato vita a un “magazzino urbano”, luogo straordinario in cui artigianato e design si fondono per creare un’esperienza emozionale, in cui l’artigianato deve essere inteso come patrimonio di saperi, pratiche e tradizioni.

Se San Donà di Piave è da sempre stata considerata città di commercio, grazie alla sua posizione strategica sulla via Annia e alla presenza del fiume Piave e punto di incontro tra mercanti, il mondo di Gabriella Botter rappresenta una esclusiva “travel experience”.

FORNARIA è molto più di un negozio-contenitore, è un viaggio attraverso le radici culturali della nostra Regione e Gabriella Botter ha saputo connettere le tradizioni veneziane e del Veneto rendendo omaggio a preziose eccellenze artigianali.
Ogni prodotto racconta una storia speciale: dalle opere di Carlo Moretti che rappresenta la bellezza e la magia del vetro di Murano ai tessuti e complementi d’arredo di Rubelli che narrano una tradizione senza tempo; da Chiara Costacurta che coltiva la passione per l’alta gioielleria al progetto Fugu Bags che dà nuova vita a materiali recuperati in modo creativo ed eco-friendly; dagli occhiali artigianali di Ottica Manuela ai complementi di arredo dell’azienda Lunardelli, alle scarpe di Cristina di Milano. Gabriella Botter, con lo spirito di un’ambasciatrice, condivide il suo desiderio e attraverso FORNARIA vuole far conoscere la bellezza e la ricchezza del Veneto, offrendo una vetrina d’eccezione a ciò che la sua Regione ha da offrire.

Articoli correlati

Back to top button