Veneto

La tregua dura poco. Nella notte tra lunedì e martedì tornano i temporali. Giovedì una seconda ondata

Finalmente una pausa soleggiata anche sulle regioni settentrionali grazie all’esaurimento della goccia fredda che per più di 10 giorni ha causato intenso maltempo.

Il canale perturbato proveniente dall’Atlantico è però tutt’altro che chiuso e un nuovo impulso instabile ne approfitterà per scivolare verso l’Italia interessando.

Da lunedì sera i cieli di Veneto e friuli Venezia Giulia torneranno ad annuvolarsi e nella notte ci saranno nuovi temporali che porteranno precipitazioni per buona parte della mattinata. Nel corso del pomeriggio crescenti schiarite a partire dalla pianura.
La parte più intensa, più perturbata sarà durante la notte ed il primo mattino.

A seguire, una nuova importante depressione raggiungerà l’Italia a partire da giovedì.
Tra giovedì 29 e domenica 2 giugno vedrà l’entrata in gioco di una nuova, importante depressione foriera di maltempo.
Ad essere protagonisti saranno soprattutto i temporali.
Sul Nord Italia al momento non si prevedono sostanziali ondate di caldo, neppure per brevi periodi.
Questa condizione si prolungherà almeno fino al termine della prima settimana di giugno.

Articoli correlati

Back to top button