CuriositàVeneto

Sfiorati i 30° in Veneto, domenica estiva. Martedì brusco calo di 15 gradi

Sfiorati i 30 gradi quest’oggi, domenica 14 aprile in Veneto. La centralina Arpav che più si è avvicinata, è quella della veneziana Cavarzere che ha toccato i 29,9°, le altre località di pianura non si sono discostate molto, con valori che si sono attestati tra i 26 e i 29 gradi.

Solo la brezza marina lungo le coste ha mitigato l’aria evitando valori anomali per il periodo.
Anche i fondovalle alpini hanno registrato valori abbondantemente elevati per la stagione, con 26° a Santo Stefano e i 25,7° ad Auronzo.

Come annunciato, questa ondata di caldo anomalo è giunto al termine. Martedì l’irruzione di una saccatura di origine nord-atlantica determinerà una brusca variazione delle condizioni meteorologiche.

La fase più acuta sarà tra martedì e mercoledi quando le temperature scenderanno di 10 °C rispetto ad i valori attuali con punte di 15 °C in meno a Nord-Est e zone adriatiche.
Questo colpo di coda delle correnti artiche dovrebbe durare 3-4 giorni.
La neve farà il suo ritorno in montagna con quota neve attorno ai 1200/1500 metri sulle Dolomiti.

Articoli correlati

Back to top button