Friuli Venezia Giulia

Contrasto contrabbando gasolio: Controlli in autostrada di GdF e Polizia Stradale

Sottoposti a sequestro 108.000 litri di gasolio di contrabbando e 4 autoarticolati. 45 violazioni al Codice della strada e 3 violazioni alla legge per il trasporto internazionale per 31.486 euro e sospensione della patente a 4 autotrasportatori.

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza e la Polizia Stradale di Udine hanno intensificato i controlli lungo la rete autostradale nel settore dell’autotrasporto. Nel corso di quattro distinti interventi, i finanzieri e gli agenti della stradale hanno intercettato quattro trasporti illegali di gasolio, sequestrando 108.000 litri di prodotto di contrabbando.

Il gasolio è stato introdotto fraudolentemente in Italia dal confine di Tarvisio, proveniente dall’Ungheria, risultando in apparenza destinato nelle province di Napoli e Caserta.
I quattro carichi illeciti sono stati inizialmente intercettati all’interno delle aree di servizio di Cormor Ovest, Zugliano Ovest e Gonars Nord dai militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Udine.

Nell’occasione sono stati sequestrati quattro autoarticolati telonati unitamente al prodotto trasportato. Gli autotrasportatori sono stati tutti denunciati.
Rilevata una evasione dell’IVA per circa 35.000 euro e delle accise per 67.000 euro.
Gli agenti della Polizia Stradale hanno contestato ai conducenti dei mezzi 42 violazioni al Codice della strada, decurtando 132 punti dalle patenti, tutte sospese per una durata compresa tra i 6 mesi e un anno.

Articoli correlati

Back to top button